Elettronica

Elettronica

L’elettronica è la scienza e la tecnica concernente l’emissione e la propagazione degli elettroni nel vuoto o nella materia. In quanto scienza l’elettronica è una branca della fisica, in particolare dell’elettrologia. Nata come branca dell’elettrotecnica è oggi intesa come disciplina a sé, e può essere definita come “tecnica delle correnti deboli e di alta frequenza” differendo dall’elettrotecnica che è invece “la tecnica delle correnti forti e di bassa frequenza”.

Più specificatamente l’elettronica è l’insieme delle conoscenze e metodologie teoriche e pratiche utilizzate per la progettazione e realizzazione di sistemi e apparati hardware in grado di elaborare grandezze fisiche sotto forma di segnali contenenti informazione, per svariati tipi di applicazioni. Le realizzazioni dell’elettronica sono quindi dei circuiti elettronici di elaborazione costituiti da componenti elettronici, attivi e passivi, collegati a mezzo di fili o tracciati conduttivi, in genere metallici, attraverso cui circolano correnti elettriche. Di tale ambito si occupa l’ingegneria elettronica.


Electronics comprises the physics, engineering, technology and applications that deal with the emission, flow and control of electrons in vacuum and matter. This distinguishes it from classical electrical engineering as it uses active devices to control electron flow by amplification and rectification rather than just using passive effects such as resistance, capacitance and inductance. The identification of the electron in 1897, along with the subsequent invention of the vacuum tube which could amplify and rectify small electrical signals, inaugurated the field of electronics and the electron age. This distinction started around 1906 with the invention by Lee De Forest of the triode, which made electrical amplification of weak radio signals and audio signals possible with a non-mechanical device. Until 1950, this field was called “radio technology” because its principal application was the design and theory of radio transmitters, receivers, and vacuum tubes.

Paleotecnologia VII: L’amplificatore Operazionale

L’amplificatore operazionale (op-amp) è un componente fondamentale nell’elettronica moderna, tuttavia la sua creazione ha radici profonde, le quali arrivano addirittura ai primi anni ’40. Il nome “operazionale” deriva dal fatto che originariamente era utilizzato per i calcolatori analogici, nei quali permetteva di eseguire operazioni matematiche come somma, differenza, moltiplicazione e

12