Scratch e mBlock per programmare Arduino ai bambini #3

Come dicevo nell’articolo precedente Arduino è il connubio perfetto tra il mondo della elettronica e della informatica.

Ma in che modo e con che approccio insegnare le basi della programmazione ad un bambino?

Articoli Precedenti:

I bambini sono come piccole spugne, non è difficile fargli apprendere le cose, e anche la programmazione, se spiegata adeguatamente, non sarà un argomento difficile da capire.

Per prima cosa mettiamo subito le cose in chiaro: essere programmatore non significa saper scrivere righe di codice sul proprio editor stile hacker nei film, ma essere programmatore significa SAPER TROVARE UNA SOLUZIONE a un problema che abbiamo davanti tramite un RAGIONAMENTO. Inoltre si impara soprattutto a LAVORARE IN GRUPPO.

Quindi si deve insegnare al bambino i concetti fondamentali della programmazione, tra cui la capacità di risolvere i problemi tramite delle strutture logiche iterative, condizionali e ricorsive.

Ci sono linguaggi di programmazione in cui non è necessario scrivere codice, e tuo figlio aggiungerà il programma come un puzzle.

Sto parlando di un sistema come “Scratch for Arduino“, che combina programmazione ed elettronica.

In questo articolo vedremo come installare Scratch.

Vedremo anche come installare una alternativa a scartch: mBlock. Più completo di istruzioni da utilizzare rispetto a Scratch.

Come funziona? Come scaricarlo? Come Utilizzarlo?

Risponderemo presto a queste domande

Anche se S4A è molto simile graficamente a Scratch ha delle funzioni esclusive. Ad esempio permette la gestione dei sensori collegati ad Arduino e la loro programmazione.

Tramite i blocchi invece è possibile accedere a comandi semplici come lettura e scrittura. 

Per installare il software S4A visita il sito ufficiale. Dobbiamo scaricare anche il firmware.

E’ necessario cambiare il firmware di Arduino e scaricare la IDE ufficiale dal sito arduino.cc ed il firmware da qui.

NB: Il firmware è un normalissimo sketch di Arduino, quindi non danneggia la scheda e può essere sostituito da uno sketch standard in qualsiasi momento.

  • Apriamo Arduino IDE.
  • Apriamo il firmware appena scaricato.
  • Colleghiamo la board Arduino al PC con un cavo USB
  • Andiamo su TOOLS, PORT, e scegliamo la porta COM in cui è collegata Arduino
  • Carichiamo il codice sulla scheda

Scratch

Scratch si propone come “un’attrazione” per avvicinare i giovani alla programmazione con l’obiettivo primario di fornire un interfaccia ad alto livello per la programmazione.

Scratch

L’interfaccia grafica di S4A è semplice e intuitiva divisa in tre sezioni:

  • A sinistra abbiamo i blocchi (come per Scratch), suddivisi in 8 sezioni o schede
  • Al centro abbiamo l’editor del programma
  • A destra è presente invece la Board Arduino.

Scratch

 

Alcune delle corrispondenti funzioni tradotte in linguaggio C utilizzato nell’ide di arduino qui sotto :

Abbiamo finalmente installato Scratch ed è pronto all’uso. Nelle prossime puntate vedremo vari progetti riguardanti bottoni, sensori, speaker e led.

MBLOCK

Questo software permette di programmare alla stessa maniera tramite blocchi,

Rispetto a S4A ci sono maggiori istruzioni, tra cui la possibilità di permettere di modificare le frequenze generate da uno speaker. In questo modo potremmo intonare una melodia.

Per scaricare mBlock è anche più semplice, non dobbiamo installare nessun firmware.

Ecco qui il link per scaricare mBlock: https://mblock.makeblock.com/en-us/download/

Una volta scaricato apriamo l’applicazione.

Clicca su aggiungi.

Troviamo la board Arduino. Clicchiamo sopra la board e poi andiamo su ok.

Ora possiamo iniziare a programmare. Vediamo come caricare un codice.

Colleghiamo la board arduino. Clicchiamo su collega. Uscirà questa schermata come nelle immagine sottostante. Spuntiamo la casella su “Mostra tutti i dispositivi collegabili”.

Scratch

Clicchiamo su COM4 (potrebbe anche essere COM1 COM3, qualcosa che inizia con COM e un numero) e poi su “connessione”. La board è connessa. Possiamo caricare il nostro codice.

Scratch

Clicchiamo su carica e il led presente sulla board lampeggerà.

Scratch

 

Nei prossimi articoli vedremo alcuni progetti con led, speaker, bottoni e sensori programmati con scartch o mBlock. VI aspettiamo.

Iscriviti ai nostri gruppi Telegram

Link utili

Seguici per non perdere le prossime novità!

Simone Candido è un ragazzo appassionato del mondo tech nella sua totalità. Simone ama immedesimarsi in nuove esperienze, la sua filosofia si basa sulla irrefrenabile voglia di ampliare a 360° le sue conoscenze abbracciando tutti i campi del sapere, in quanto ritiene che il sapere umano sia il connubio perfetto tra cultura umanistica e scientifica.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.