Serie 3000 di NVIDIA, che succede?

nvidia 3000

Il primo settembre 2020 è stata presentata la serie 3000 di NVIDIA e con essa alcune novità che personalmente reputo molto interessanti.

Al momento sono state presentate tre schede video:

  • una di fascia media, la GeForce RTX 3070
  • una di fascia alta, la GeForce RTX 3080
  • una di fascia top, che da quanto si intuisce sostituirà la venerata Titan, la GeForce RTX 3090.

Qui sotto potete confrontare le varie specifiche tecniche.

This slideshow requires JavaScript.

Dai grafici mostrati durante la presentazione la differenza di prestazioni con la generazione precedente è sicuramente interessante, e con quest’ultimi anche i prezzi! Per quanto possano sembrare alti rispetto ad anni fa in realtà potevano essere decisamente peggio!

prezzo nvidia 3000
“Grafico che mostra la media delle prestazioni in giochi ad alta richiesta delle stesse a risoluzione 4K con una CPU Intel i9”

Per questo motivo nei vari gruppi di appassionati è sicuramente visibile il caos causato dal deprezzamento in particolare della RTX 2080Ti che fino a qualche giorno fa aveva un valore quasi raddoppiato.

Prima di arrivare a conclusioni affrettate ricordatevi però che le prestazioni effettive di queste schede non sono state ancora pubblicate da publisher di terze parti con specifiche più dettagliate, inoltre ricordatevi che le prestazioni della RTX 2080Ti rimarranno tali e quali a prima della presentazione.

Nonostante io mi sia già innamorato di questa nuova serie ho alcuni dubbi che mi lasciano perplesso. Queste GPU utilizzano l’architettura a 8nm di Samsung, ma nonostante questo sembrano avere una richiesta davvero consistente di potenza (e di corrente). Inoltre la quantità di VRAM è scesa sulla fascia alta dando solo 10 velocissimi gigabyte, basteranno per il futuro? Una nota positiva invece è l’aggiornamento della presa HDMI, che finalmente supporta la versione 2.1 dello stesso.

Ma passiamo alle novità, l’azienda ha infatti presentato alcune innovazioni molto interessanti.

  • NVIDIA Broadcast: Il software perfetto per gli streamer, infatti grazie ad esso e alla potenza di queste schede video si potrà eliminare in tempo reale i rumori di sottofondo, farsi seguire dalla propria videocamera e creare l’effetto di green screen senza averne uno.
  • NVIDIA Omniverse Machinima: il mix perfetto per ricreare delle scene con la potenza della computer grafica, grazie ad esso si potrà dare movimenti ad un personaggio solo attraverso una semplice traccia audio, dei movimenti 3D tramite la propria webcam e accesso a delle librerie per un effetto il più realistico possibile.

Inoltre per sfruttare a pieno la potenza di questa nuova serie sono state implementate delle tecnologie per ridurre l’input lag e l’accesso ai dati in memoria.

  • NVIDIA Reflex: un sistema magico per ridurre l’input lag durante il gaming, che verrà rilasciato a settembre. Cliccate QUI per saperne di più, in futuro potremmo parlarne in un articolo più approfondito.
  • NVIDIA RTX IO: permette di trasferire i dati direttamente dalla memoria alla GPU grazie a delle API sviluppate con Microsoft. Questo dovrebbe alleggerire decisamente il carico della CPU (ed è una cosa molto buona).

Per concludere vorrei parlare del progetto Marbles, è stato infatti presentato qualche mese fa facendomi quasi emozionare, infatti sono riusciti a creare in tempo reale uno scenario alquanto spettacolare e iper realistico. L’unico problema è che per arrivare a tal punto si ha avuto bisogno di scomodare una NVIDIA QUADRO RTX 8000, scheda da migliaia di euro, per visualizzare 25FPS in 720p. Ma grazie alla nuova architettura Ampere sono riusciti ad arrivare a 30FPS in 1440p in uno scenario ancora più complesso con più luci e riflessi di ogni tipo.

In quest’ultimo periodo la tecnologia nonostante i vari rallentamenti causati dall’epidemia ha subito dei progressi a dir poco eccezionali, e questo continuerà ad aumentare la mia voglia di sapere e di appassionarmi sempre più a questo bellissimo settore. Per questo motivo continuate a seguirci perchè non smetteremo di tenervi aggiornati!

Qui il video di Marbles at night.

 

 

 

Salve, sono Danilo De Finis, un ragazzo nato nell’anno 2000 con la passione per il mondo tech. Amo aggiornarmi e studiare argomenti riguardo la tecnologia e sporadicamente in campo scientifico. La mia filosofia si basa sul fatto di non essere mai abbastanza sazio di conoscenza, così con o senza l’aiuto di quelli che mi circondano cerco soluzioni a problemi di qualsiasi genere.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.