A che punto stiamo con Raspberry Pi 4A e Raspberry Pi 5?

Il CEO di Raspberry Pi Fondation – Eben Upton – ha fornito qualche anticipazione sui prossimi prodotti che saranno presenti sul mercato

Dalle sue parole è emerso che Raspberry Pi Fondation è alle prese con almeno tre nuovi prodotti:

Raspberry Pi 4A

In questi ultimi anni abbiamo visto il rilascio di Raspberry Pi 4 Model B, Compute Module 4 e Raspberry Pi 400, mentre non è stato ancora rilasciato una board Raspberry Pi 4A per sostituire la board Raspberry Pi 3A+.

Entro la prima metà del nuovo anno 2022 dovrebbe essere rilasciata la board Raspberry Pi 4A.

Per quanto concerne le precedenti generazioni di Raspberry Pi sono stati sempre presentati il modello B e A. I modelli B integrano 4x porte USB e offrono il massimo quantitativo di RAM rispetto al modello A.

Il modello A è leggermente più compatto ed offre un numero inferiore di porte e minori performance, per questo costa anche leggermente meno. Il motivo di scelta del modello A consiste nei minori consumi energetici rispetto al modello A.

Per questo forse il modello Raspberry Pi 4A avrà a disposizione lo stesso SoC della board Raspberry Pi 4B ma con l’eliminazione delle porte USB 3.0 e delle due porte micro HDMI, offrendo quindi esclusivamente ingressi USB 2.0, un’unica uscita HDMI e meno RAM. Inoltre dovrebbe integrare senza troppi problemi una porte PCIe.

Display touch Raspberry Pi

Durante l’anno 2022 Raspberry Pi Fondation dovrebbe rilasciare una versione aggiornata del touch screen Raspberry Pi da 7 pollici.

Il modello ufficiale attuale è sul mercato da 7 anni. La risoluzione da 800×480 pixel è bassa ed obsoleta.

Raspberry Pi

Raspberry Pi 5

La data di rilascio non è nota, in quanto lo stesso Upton ha rilevato che al momento ci sono altre priorità da salvaguardare (tra cui anche la crisi dei chip).

Per quanto riguarda le specifiche tecniche Raspberry Pi 5 avrà un SoC più potente rispetto al Raspberry Pi 4, avrà anche più RAM e porte USB più performanti. Inoltre disporrà anche del supporto alla connettività WiFi più recente e un ingresso Gigabit Ethernet 2.5.

Fonte: tom’s Hardware

Iscriviti ai nostri gruppi Telegram

Link utili

Seguici per non perdere le prossime novità!

Simone Candido è un ragazzo appassionato del mondo tech nella sua totalità. Simone ama immedesimarsi in nuove esperienze, la sua filosofia si basa sulla irrefrenabile voglia di ampliare a 360° le sue conoscenze abbracciando tutti i campi del sapere, in quanto ritiene che il sapere umano sia il connubio perfetto tra cultura umanistica e scientifica.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.