Oscilloscopio per Arduino – Ecco come costruirlo

L’oscilloscopio è uno strumento di misura elettronico che consente di visualizzare, su un grafico bidimensionale, l’andamento nel dominio del tempo dei segnali elettrici ed effettuare misure a lettura diretta di tensione (rappresentata sull’asse verticale) e periodo (con il tempo rappresentato sull’asse orizzontale). Per mezzo di un oscilloscopio analogico è possibile ricavare la misura di grandezze quali corrente, potenza ed energia del segnale, mentre un oscilloscopio digitale, grazie alla possibilità di memorizzare una forma d’onda campionata, permette di effettuarne una lettura diretta per mezzo di calcoli sui campioni in memoria. Generalmente l’oscilloscopio si utilizza per analizzare segnali periodici.

Vi è data la possibilità di realizzare un oscilloscopio fai da te attraverso Arduino seguendo dei semplici step.

STEP 1 – Scaricare oscilloscope_arduino.ino e caricarlo su Arduino

Il primo passo consiste nel scaricare uno sketch per Arduino (clicca qui). In seguito collegare Arduino attraverso l’ausilio del cavo USB al PC, una volta fatto avviare il programma di “Arduino IDE” e aprire il file scaricato in precedenza. Eseguiti tali procedure modificare il COM port correctly (vedi immagine) e poi una volta effettuati tutti questi passaggi caricare il programma su Arduino.

STEP 2 – Scarica  “Oscilloscope Processing Program”

Scaricare e decomprimere il programma di elaborazione per eseguire sul computer. Scegli quello corretto qui di seguito:

Postilla importante: Java 8 deve essere installato e la cartella lib\ folder è importante.

oscilloscopio

STEP 3 – Configurazione per connessione tra il programma dell’oscilloscopio e Arduino

Per fare ciò è necessario configurare le porte seriali. Nel menù del software in questione vi è “Configurar a serial”, e una volta aver fatto l’accesso a tale menù cliccare “select serial” e selezionare la porta COM nel quale Arduino è collegato.

In seguito accedere a “select speed” e modificare il parametro in questione fino a 115200. Poi il passo successivo consiste in un semplice click nella apposita sezione in cui vi è scritto “off”. Se tutto è corretto, l’oscilloscopio mostrerà i 4 canali [A0 (ch-0), A1 (CH-1), A2 (CH-2) e A3 (CH-3)].

oscilloscopio

STEP 4 – Collegare le varie uscite

Tale step consiste nel collegare l’uscita digitale di Arduino (~ 10) con l’ingresso analogico A0 , e l’uscita digitale (~ 9) con l’ingresso analogico A1.

oscilloscopio

Dopo tali procedure vedrete un grafico come quello in figura.

oscilloscopio

Conclusioni

Ora è possibile misurare l’andamento dei segnali elettrici di condensatori, resistenze,  joystik e altro ancora.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *